Iniziamo a conoscere i protagonisti!

L’affluenza è poca e l’età media alta, ma i Panel che vengono presentati sono sempre interessanti oltre al fatto che la capacità dialettica ed empatica, dei californiani, fa davvero la differenza. Spesso in Italia il problema più grande è stabilire se le personalità invitate saranno in grado, al di là del ruolo, della cultura e dell’esperienza personale, di trasmettere ciò che sanno a chi li ascolta, senza annoiare. Qui, la maggior parte dei relatori sono stati coinvolgenti e istruttivi nelle loro esposizioni.

 

L’incontro con il capo del digital studio della Twenty Century Fox, David Worthen, ha reso evidente che in America la fusione tra televisione e tv è totale e che lo stesso cinema guarda ai fenomeni del web con immenso interesse sia per scoprire talenti, ma anche per sperimentare progetti già in essere, nonché per creare campagne complesse attorno ad un’operazione cinematografica, partendo dall’immenso bacino della rete. Tra le sorprese di questo festival c’è stato anche il ribaltamento della classica visione di un cinema fatto di e da uomini: nel primo pomeriggio si è svolto un convegno totalmente gestito da donne “Women Warriors of the Web Series World”. Produttrici, registe, attrici e sceneggiatrici del mondo dei prodotti web nativi, si sono raccontate spiegando cosa le avesse spinte a misurarsi con una web serie. Tutte hanno raccontato percorsi di grande passione ostacolati da realtà di produzione e distribuzione estremamente rigide. Ma ognuna di loro ha fatto sorridere il pubblico con episodi surreali in cui sono riuscite a fare appassionare colleghi e investitori a progetti che pochi anni fa sarebbero rimasti in un cassetto. E’ chiaramente un momento di opportunità che vanno colte e indirizzate verso la creazione di qualcosa che sia più di un semplice esercizio stilistico, ma un vero mercato produttivo, come quello che vediamo delinearsi negli States. Abbiamo assistito alla proiezione di molte delle web serie in programma e siamo rimasti piacevolmente colpiti dagli apprezzamenti che ha riscontrato la web serie che ha vinto al Roma Web Fest “le Cose Brutte” di Ludovico Bessegato. Le web serie in concorso quest’anno al Los Angeles Web Fest sono in totale 319. Di queste 19 sono italiane e sono le seguenti:

“LE COSE BRUTTE” (COMEDY/ITALY) Ludovico Bessegato [Rome Webfest 2013 Grand Prize Winner]

“CHIAMAMI (CALL ME)” (DRAMEDY/Bari, ITALY); Michele Pinto

“EVEN SUPERHEROES PAY THE BILLS…” (COMEDY/Rome, ITALY); Gian Luca Caruso

“I TIZZY” (COMEDY/Bologna, ITALY); Giovanni Vitale

“INGLORIOUS HUNTERZ” (SCIFI-FANTASY-HORROR/Pesaro, ITALY); Andrea Biondi, Luca Baggiarini, Stefano Rossini

“JOHNNY” (SCIFI-FANTASY-HORROR/Carosino, ITALY); Roberto and Eros D’Antona

– “CRIMINAL CRISIS” (DRAMEDY/Milan, ITALY); Toni Brunetti

“G&T” (DRAMA/Torino, ITALY); Francesco D’Alessio, Matto Rocchi

“MELODRAMA” (DRAMA/Naples, ITALY); Vittorio Adinolfi

“P.S.M. CONFIDENTIAL” (DRAMA/Venezia, ITALY); Andrea Malpighi

“COTTO & FRULLATO (COOK ‘N BLEND)” (REALITY-DRAMEDY/Milano, ITALY); Paolo Cellammare

“DEAD BOY” (SCIFI-FANTASY-HORROR/Torino, ITALY); Alessio Russo

“FENG DU TALES” (SCIFI-FANTASY-HORROR/Corsenza, ITALY); Andrea Belacastro

“RUN AWAY” (SCIFI-FANTASY-HORROR/Ustica, ITALY); Riccardo Cannella

“SHADOWS OF THE PLAGUE” (SCIFI-FANTASY-HORROR (drama)/Palermo, ITALY); Rosalia Le Calze & Allesio Messina

“THE OLDEST JOB IN THE WORLD” (COMEDY/Naples, ITALY); Ferdinando Carcavallo

“UN-MATE: SEASON 2—STAN” (COMEDY/Milano, ITALY); Giovanna Senatore

“THE WAKEFIELD VARIATION” (DRAMA/Pisa, ITALY); Gianluca Olmastroni, Allessandro Nicola

“THE USHERS” (SCIFI-FANTASY-HORROR/Rome, ITALY); Chiara De Caroli, Andrea Galata

 

GENERI DI WEB SERIE IN CONCORSO: 

ANIMATION 7

COMEDY  172

DOCUMENTARY 8 

DRAMA 53

INTERACTIVE NARRATIVE DRAMA  4

MUSIC  1 

MUSICAL  1

REALITY  10

SCIFI-FANTASY-HORROR  37 

SKETCH COMEDY  6

SOAP OPERA  7 

SPORTS  1

STUDENT-COMEDY  3 

TRAVEL-TALK-LIFESTYLE 7

VLOG 2

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...