I Licaoni come Tom Cruise: Vivi Muori Ripeti!

I Licaoni (alias Francesca Detti e Alessandro Izzo), da sempre promossi dal Roma Web Fest e dai suoi due fondatori Janet De Nardis e Maximiliano Gigliucci, firmano La sceneggiatura e produzione del video (ormai virale) che declina in chiave comica il concetto di loop temporale presente in Edge of Tomorrow, mettendo al centro una ragazza destinata a morire nei modi più assurdi per poi ricominciare tutto da capo. “Vivi, muori, ripeti”, da pochi giorni al cinema, racconta il dramma di un uomo costretto a rivivere il giorno peggiore della sua vita e dell’umanità ogni volta che muore, ma che ha anche la possibilità di cambiare le cose imparando dagli errori. Protagonista del video è la make up guru Sandra Sold (in arte La Cindina), la quale vivrà all’nfinito (o quasi), la preparazione per l’incontro con l’uomo dei suoi sogni.

L’uomo dei sogni è invece interpretato da Enrico ZeroDX, uno tra i più amati videomaker di YouTube Italia, che pone l’accento sull’aspetto creativo delle sperimentazioni YouTube e afferma: “Lavorare coi Licaoni è divertentissimo, riescono a unire professionalità e goliardia in modo perfetto, sul set ci si diverte e basta. Con questo progetto ho inoltre avuto l’onore di conoscere Sfascia (regista del video), il suo modo di muovere la telecamera e l’utilizzo delle luci colorate è fantastico, riesce a rendere le riprese come se fossero fumetto in un modo che non avevo mai visto, ha un forte stile anni 90 che personalmente adoro”. A coordinare il tutto, digital agency del Multi-Channel Network YouTube Greater Fool Media Un’esperimento importante per l’Italia, dove i filmmaker vengono finalmente chiamati a pronuovere prodotti di qualità, facendo sfoggio di tutto il talento artistico e creativo che li contraddistingue. Il fatto che la Warner Bros si sia avvicinata ad un linguaggio nuovo come quello dei videomaker indipendenti per promuovere, parallelamente al trailer ufficiale, un film per il grande schermo, ci rende fiduciosi affinchè il mercato italiano possa rinascere sulla scia di impulsi costruttivi, internazionali e aperti a nuove frontiere, forse ancora del tutto imprevedibili.

Lo shortmovie è online sul seguente LINK qui sotto.

A questo punto non ci resta che augurarvi buona visione e soprattutto condivisione attraverso l’ashtag #ViviMuoriRipeti

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...