67° Prix Italia – Rai: gli appuntamenti con le webserie

Manca davvero poco all’inizio della 67° edizione del Prix Italia- Rai (19-24 Settembre, Torino). Come è noto la manifestazione ha come scopo quello di promuovere l’innovazione e la creatività attraverso quelle pratiche dei media (Radio, Televisione, Cinema e Rete) capaci di accogliere, produrre e trasmettere alta qualità culturale.

Come si legge sul sito del Prix: a dispetto delle apparenze fabbricare opere ad alto tasso creativo (programmi, format, siti, servizi, eventi, app) nel nuovo ambiente dell’industria digitale non è affatto scontato. L’industria dell’audiovisivo non è per forza nemica dell’eleganza e del bello, però tende a prediligere l’estetica dei grandi numeri in virtù delle logiche stringenti del risparmio, della serialità e della riproduzione di massa. Inoltre, se ha a disposizione grandi opportunità di mezzi e linguaggi, non sempre si pone l’obiettivo di piegare le incredibili possibilità tecnologiche del nostro tempo per veicolare qualcosa che abbia un senso profondo, un valore culturale e artistico in più, che vada oltre il fatto meccanico di premere un tasto o spostare un’icona. 

Si inzia Giovedì 17 alle 11:30 presso il Museo della Radio e della Televisione della Rai con la conferenza stampa in cui interverranno:

Paolo Morawski – Segretario Generale Prix Italia

Gianguido Passoni – Assessore al Bilancio della Città di Torino

Silvia Calandrelli – Direttore Rai Cultura

Luca Remmert – Presidente Compagnia di San Paolo

Andrea Talaia – Vice Presidente Camera di commercio di Torino

Pietro Grignani – Direttore Centro Produzione Rai Torino

 

Il programma di questa edizione è molto ricco e lo trovate qui.

 

Ne approfittiamo per segnalare alcuni appuntamenti che riguardano più da vicino il mondo delle webserie:

Domenica 20 Settembre – 10:00-13:00, Sala Samuel Beckett (Museo della Radio e TV) – via Verdi, 16 Prix Italia Lab: “Come scegliere una nuova serie TV di successo? Storie, strategie, linee editoriali” Modera: Eric Scherer, Direttore Future Media, France Télévisions

Intervengono: Eleonora Andreatta, Direttore Rai Fiction; Benjamin Magnin, Produttore RTS; Tone Ronning, Produttore di “The Heavy Water War”, NRK. Nel corso del dibattito Mirko Lino e Antonio Santangelo presenteranno la ricerca RaiEmergingSeries sulle webserie: cosa determina e come si misura il “successo” di una webserie? Obiettivo dell’incontro è facilitare lo scambio di informazioni e il dialogo tra decision-maker europei e mondiali sulla necessità di favorire l’innovazione nel campo delle serie TV. Il dibattito si concentrerà sugli elementi che sono in grado di potenziare l’appeal delle serie TV sui mercati internazionali. Per questa ragione i lavori saranno principalmente rivolti a professionisti «creatori» di serie TV e ai manager che decidono quale serie TV sarà realizzata.

 

Mercoledì 23 Settembre 14:30-19:00, Sala Friedrich Dürrenmatt (studio C) – via Verdi, 31 Osservatorio sui Media Digitali: “Audiovisivo e Web. Tecnologie, modi, forme, pratiche, contenuti del video sul Web, sul mobile e sulle piattaforme di nuova generazione” Introduce: Mario Ricciardi, Coordinatore dell’Osservatorio, Keynote Speaker: Roberto Suárez Candel, Responsabile EBU Media Intelligence Service Modera: Luca De Biase, Giornalista e scrittore. L’Osservatorio nasce dall’iniziativa di alcuni soci istituzionali – Università di Palermo, Università di Modena e Reggio Emilia, Università di Firenze, Università di Urbino, Università Guglielmo Marconi Roma – a cui si aggiungono subito partner come Prix Italia, Film Commission Torino Piemonte, Scuola Holden, CSP Piemonte.

 

Giovedi 24 Settembre 10:30-12:30, Sala Krzysztof Penderecki (Sala Coro) – Auditorium Rai, piazza Rossaro Brainstorming del Prix Italia International Advisory Board for Web and Trans-media Strategies”: “La video generation e il Web nel 2025” Intervengono: Simone Arcagni, Università di Palermo; Luca De Biase, Giornalista e scrittore; Juan Carlos De Martin, Editorialista, informatico e accademico; Nicoletta Iacobacci, Ambasciatore per la Svizzera della Singularity University e curatore di Tedx Transmedia; Catherine Lottier, Direttore Veille et Prospective Programmes, France Télévisions; Carlos Alberto Scolari, Ricercatore in media digitali.

 

La redazione di EmergingSeries sarà presente durante tutte le giornate, e vi manderemo news, aggiornamenti, video, dalla manifestazione di Torino.

Stay Tuned!

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...