Dal Sicily Web Fest: Michele Pinto e l’isola dei pirati

Il nonno del mio bisnonno era un molfettese purosangue, devoto a S. Corrado, un vero lupo di mare anzi, a dirla tutta e senza vergogna egli era un pirata! Tataranne (il papà grande) soprannome con cui il mio antenato Domingo Pinto era conosciuto, grazie ad una “patente di corsa” aveva il permesso/dovere di razziare gli sciabecchi turchi, difendendo le coste pugliesi dalle incursioni dell’ Impero Ottomano.

 

 Io la sua storia l’ ho conosciuta solo nel 2005 ma sin da piccolo ho portato nel DNA la memoria e l’attrazione per la vita da filibustiere, nutrendo una continua passione per ogni manifestazione artistica che celebrasse la pirateria. Termine quest’ultimo che detiene un certo fascino soprattutto per chi “naviga” nell’ Oceano della Rete e di tutte le produzioni multimediali fruibili in esso. E proprio a tal proposito l’accostamento pirati – Ustica mi è subito balzata in mente dopo l’invito a scrivere nei prossimi giorni su questo sito, non solo perché la bella isola siciliana affonda le proprie radici nella storia dei corsari che affollarono il Mediterraneo dei secoli scorsi, ma soprattutto perché è proprio qui che dal 28 al 30 Agosto prossimi, si terrà uno dei più suggestivi festival dedicati al fenomeno delle webserie.

Seppur alla sua prima edizione, infatti, il Sicily Web Fest può vantare non solo una location tanto esclusiva ma annovera già importanti collegamenti con altri eventi internazionali del settore. Da oggi e fino al 31 vi terrò aggiornati sulla kermesse isolana e sui vincitori finali sulle pagine dell’ormai indispensabile EmergingSeries.

Stay tuned.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...