Alla fine di questo articolo ti dirò cos’è “Bandersnatch” e perché è uno dei futuri possibili della narrazione. Promesso.

Dopo aver visto Black Mirror Bandersnatch e aver letto 840 recensioni, post, tweet e riflessioni di tutti i tipi, mi ero convinto di essere di fronte a un prodotto impossibile da definire.
Tutti, sia gli entusiasti – e occupandomi di Transmedia Storytellig non posso che essere tra quelli – sia i critici, abbiamo subito capito cosa non è Bandersnatch. Continua a leggere “Alla fine di questo articolo ti dirò cos’è “Bandersnatch” e perché è uno dei futuri possibili della narrazione. Promesso.”

Annunci

La Festa Triste – Game Series: un thriller transmediale e interattivo. Intervista a Mattia Marcucci e Chiara Bonome

 

Guidati da una voce che ci spiega le regole del gioco, veniamo condotti all’interno de La Festa Triste, un thriller surreale che si presenta in un format poco comune: non si tratta semplicemente di una webseries, o di un cortometraggio, o di un trailer o di un videogioco, ma di un’esperienza interattiva su YouTube che presenta elementi di tutti e quattro i formati. Lo storytelling interattivo coinvolge lo spettatore e lo stimola a interagire con l’opera. Infatti, alla fine di ogni video il pubblico ha la possibilità di decidere le azioni che dovrà compiere il protagonista, scegliendo tra quattro alternative che condurranno (tramite link) a quattro differenti sviluppi, per un totale di 26 video collegati tra loro. Tutto ciò consente al pubblico di condizionare l’andamento della storia: alcune scelte faranno proseguire la narrazione, altre condurranno a un game over; ma niente paura, si può sempre ritentare! Continua a leggere “La Festa Triste – Game Series: un thriller transmediale e interattivo. Intervista a Mattia Marcucci e Chiara Bonome”

#Milzaman ritorna in formato home movie. Intervista agli autori

Dopo l’avventura del Crowdfunding nel portale Eppela.com che ha finanziato l’uscita della web serie MilzaMan, ritorna il supereroe più unto del Web, questa volta in formato DVD dove sarà possibile vedere un lungometraggio completamente rimontato delle tre puntate. Oltre al film sono presenti numerosi contenuti extra del collettivo La Maladolescenza come interviste, cortometraggi e inedite lezioni sulla Storia di Palermo inoltre sarà possibile trovare la slipcase dei personaggi illustrati da Roberta Di Pasquale. Continua a leggere “#Milzaman ritorna in formato home movie. Intervista agli autori”

Storytelling VR360 ai Cantieri Culturali alla Zisa

Tra le molte attività del Creative Hub Crezi.Plus di Palermo, si è svolto dal 24 al 28 settembre il corso VR 360° Storytelling, organizzato da Fastweb Digital Academy in partnership con Playmaker Produzioni, e dedicato ai sistemi di ripresa per realtà virtuale.
Gianluca DonatiLaura Schimmenti e Andrea Zulini (Playmaker Produzioni) sono stati i docenti alla guida di cinque giornate in cui si è guardato a questa tecnica da una prospettiva a 360 gradi. Continua a leggere “Storytelling VR360 ai Cantieri Culturali alla Zisa”

Il Riconoscimento Facciale nella Computer Vision

Le macchine imparano a riconoscerci

Le nuove tecnologie stanno tracciando la strada verso l’estensione delle facoltà umane dando vita ad una nuova interazione uomo-macchina sempre più naturale e simbiotica, volta ad espandere le facoltà ricettive dei sensi. Corpo e macchine si avvicinano sempre di più, annullando le distanze e rendendo più semplice l’accesso alle loro funzioni. Continua a leggere “Il Riconoscimento Facciale nella Computer Vision”

#Cicles: Disney presenta il primo corto in #VR

La notizia circola da qualche giorno: la Walt Disney Animation Studios approda ufficialmente alla VR con Cicles, il corto diretto da Jeff Gipson (lighting artist di Frozen, Zootropolis e Oceania) che sarà presentato a Vancouver dal 12 al 16 agosto durante il SIGGRAPH, la conferenza annuale sulle nuove tecnologie. Continua a leggere “#Cicles: Disney presenta il primo corto in #VR”

Women in Games. Riflettendo sul ruolo femminile al “Women, LGBTQI & Allies: videogiochi e identità di genere”

Il rapporto tra uomo e videogioco ha avuto una profonda escalation negli ultimi anni, anche grazie allo sviluppo della tecnologia che si sta dirigendo sempre di più verso un mondo in cui vige il così detto processo di gamification; ovvero l’utilizzo di elementi mutuati dai giochi e delle tecniche di game design in contesti esterni ai giochi. Il rapporto con il medium videoludico si è evoluto non solo all’esterno (nella visione che di esso ha il pubblico), ma anche nei suoi meccanismi interni. Continua a leggere “Women in Games. Riflettendo sul ruolo femminile al “Women, LGBTQI & Allies: videogiochi e identità di genere””

Da Project M a In Vino Veritas. Intervista al regista Michele Pinto

Qui ad EmergingSeries si è sempre molto curiosi! Abbiamo contattato il regista Michele Pinto, attivo da anni nella sua Puglia a macchinare soluzioni sempre nuove per i suoi progetti. Un autore che sta vivendo un 2018 web-seriale di fuoco: se infatti sono appena finite le riprese di In Vino Veritas, i cui primi due episodi saranno visti in anteprima a fine maggio, continua intanto la cavalcata tra i festival della precedente serie di Pinto, Project M, che già vanta la soddisfazione di diversi premi nazionali e internazionali. Continua a leggere “Da Project M a In Vino Veritas. Intervista al regista Michele Pinto”

Michele Pinto ci racconta il #CaorleFilmFestival

Si è conclusa domenica sera con un mega party di arrivederci la prima edizione del Caorle Film Festival.
Una kermesse di tre giorni tenutasi nell’omonima città che ha visto videomaker di tutto il mondo confrontarsi nell’ambito di 4 categorie principali: lungometraggi, cortometraggi, documentari e webserie. Continua a leggere “Michele Pinto ci racconta il #CaorleFilmFestival”