Michele Pinto ci racconta il #WENDIEWEBFEST2017

Nonostante sia stato il primo festival al di fuori dell’ Italia a cui abbia fisicamente partecipato (anche se non in concorso), devo riconoscere che il Wendie Webfest di Amburgo non ha certamente peccato di quel calore ed entusiasmo tipici di manifestazioni svoltesi a ben altre latitudini. Continua a leggere Michele Pinto ci racconta il #WENDIEWEBFEST2017

Annunci

Ritals: Italia e Francia in una webserie

Chi scrive il presente articolo ha ben presente la diaspora attuale di giovani (e non) Italiani all’estero: gli incontri regolari con molti amici sono un vecchio ricordo, c’è chi ormai vive a Bristol, chi in Belgio, chi nella lontana Cina. Internet è il luogo/non-luogo in cui continuano i nostri contatti. Si capisce allora come sia efficace una webserie come occasione d’incontro/confronto tra la grande comunità di compatrioti espatriati. Ritals è un prodotto dalla vena particolarmente ironica, ed è anche molto popolare, con picchi di visualizzazioni che superano anche le 200.000 visite. Continua a leggere “Ritals: Italia e Francia in una webserie”

Inside Vivid Games: Intervista a Raffaele Conte

La Vivid Games è un’azienda polacca che nel 2006 inizia la distribuzione europea di videogiochi per smartphone. La sua esplosione nel mercato avviene grazie alla licenza ottenuta con la Nintendo, fattore che le permette di ampliare la distribuzione e consolidare il suo nome all’interno dell’ambiente dei videogiochi. Il primo grande successo dell’azienda nel 2007 è Crazy Frog Racer, seguito nell’anno successivo da Samurai Puzzle Battle … Continua a leggere Inside Vivid Games: Intervista a Raffaele Conte

Doppio Gioco: un software emozionale per l’Interactive Storytelling. Intervista a Vincenzo Lombardo

In una dimensione distopica la componente emozionale è un aspetto molto importante, soprattutto perché nell’estensione dello storytelling a tutti i piani della comunicazione – dai più conosciuti ai meno standard – questa componente viene messa sempre più spesso in secondo piano, nonostante sia un elemento forte della narratività. Secondo questa linea i professori Vincenzo Lombardo, Antonio Pizzo e la prof.ssa Rossana Damiano, insegnanti all’Università di … Continua a leggere Doppio Gioco: un software emozionale per l’Interactive Storytelling. Intervista a Vincenzo Lombardo

Father and Son: breve intervista a Fabio Viola

Fabio Viola, developer del game Father and Son, è intervenuto al Nuove Pratiche Fest per parlare del primo videogioco al mondo commissionato da un museo, il MAN- Museo Archelogico di Napoli, e per l’occasione lo abbiamo incontrato per saperne di più a riguardo. Ecco l’intervista integrale. – Uno degli obiettivi fondamentali del Nuove Pratiche Fest è ripensare il ruolo del museo e le sue modalità di … Continua a leggere Father and Son: breve intervista a Fabio Viola

WE WAIT, l’esperienza in VR della BBC che racconta l’esodo dei profughi siriani.

Giornalismo e televisione continuano a sperimentare nuove forme di racconto dell’attualità con la crossmedialità, e la crisi siriana è certamente al centro dell’attenzione e del dibattito. Il Dipartimento di Ricerca e Sviluppo della BBC ha commissionato a Aardman Studio WE WAIT un’esperienza in VR che mette al centro le storie di chi fugge dalla guerra e su un gommone prova a raggiungere la Grecia. Oltre all’urgenza del … Continua a leggere WE WAIT, l’esperienza in VR della BBC che racconta l’esodo dei profughi siriani.

Breve storia del romanzo fantascientifico

Hugo Gersnback viene considerato il padre della fantascienza in quanto ha coniato il termine science- fiction. Egli fu inoltre il fondatore della rivista Amazing Stories che avviò l’epoca delle magazine; obiettivo principale era il divertissement, ma anche istruire il lettore. Nel 1911 per riempire dei vuoti nella programmazione della rivista Modern Electrics decise di inserire il suo romanzo Ralph 124c +41 pubblicandolo in 12 puntate. … Continua a leggere Breve storia del romanzo fantascientifico

Doppio Gioco: un software emozionale per l’Interactive Storytelling. Intervista ad Antonio Lombardo

In una dimensione distopica la componente emozionale è un aspetto molto importante, soprattutto perché nell’estensione dello storytelling a tutti i piani della comunicazione – dai più conosciuti ai meno standard – questa componente viene messa sempre più spesso in secondo piano, nonostante sia un elemento forte della narratività. Secondo questa linea il prof.re Antonio Lombardo e la prof.ssa Rossana Damiano, entrambi docenti all’Università di Torino, … Continua a leggere Doppio Gioco: un software emozionale per l’Interactive Storytelling. Intervista ad Antonio Lombardo

Da Interdisciplinary Italy: Cthulhu by Komplex. Augmented Reality as Intermedia Fiction and Surfacing Media

Vi segnaliamo con grande piacere l’articlo di Mirko Lino Cthulhu by Komplex. Augmented Reality as Intermedia Fiction and Surfacing Media pubblicato sul blog accademico Interdisciplinary Italy Mirko Lino si rivolge alla dimensione intermediale dei progetti in Realtà Aumentata prendendo come caso gli ultimi progetti di Komplex-Live Cinema Group. …Because of the richness of the codes, formats, sounds and images that are woven together, a project like … Continua a leggere Da Interdisciplinary Italy: Cthulhu by Komplex. Augmented Reality as Intermedia Fiction and Surfacing Media