COLLABORATORI SENIOR


Luca Cinquemani

Luca Cinquemani

Luca Cinquemani ` dottorando di ricerca in Studi Culturali Europei presso l’Università di Palermo dove precedentemente si è laureato in Teorie della Comunicazione. I suoi interessi di ricerca si concentrano sul rapporto tra nuove tecnologie digitali, algoritmi e automazione nelle società post-industriali. Collabora con “Fata Morgana” ed ha scritto diversi articoli sugli intrecci tra pratiche artistiche contemporanee, cinema e media digitali.


Janet De Nardis

Janet De Nardis

Janet De Nardis ( nata a Windsor, 15 febbraio 1978) è una giornalista, conduttrice televisiva e attrice italiana. Ha lavorato per Rai, Sky, Class News e Class CNBC, firmando vari programmi televisivi. Laureata in architettura è un’esperta di web, arte e di moda. Dopo una fruttuosa esperienza nel mondo della moda inizia la carriera nello spettacolo come cantante, nel gruppo femminile delle Finger Prints, con cui nel 2000 incide il singolo When I Fall in Love e canta per i mondiali del 2002 in Giappone, a Sendai. Nello stesso anno debutta come presentatrice in televisione su Sky e il 21 settembre 2003 diviene il volto di Rai 2 come nuova “Signorina buonasera”. Da allora presenta innumerevoli programmi, firmandone alcuni. Diviene testimonial di importanti campagne pubblicitarie e dopo alcuni anni di studi con Beatrice Bracco, Michael Margotta e Francesca De Sapio inizia a lavorare in teatro, al cinema e in tv in serie di successo come “I Cesaroni” e “Don Matteo”. Nel 2011 conduce Il Tg del Parlamento Europeo per Class News e Class CNBC. È questo il momento in cui si appassiona alle webserie e ai prodotti virali curando conferenze e reportage sul tema. È docente presso la Giffony Academy ed è coordinatrice e docente di un laboratorio dedicato ai prodotti web nativi presso la facoltà di lettere dell’Università degli studi La Sapienza. Scrive su tvzap di Repubblica.it in una rubrica dedicata alle web serie. Conduce il programma “Light news- cinema e web a confronto” per Cinecittà Luce. Dal 2012 è Direttore Artistico del Roma Web Fest di cui è ideatrice e fondatrice.”


Giacomo Nencioni

Giacomo Nencioni

Giacomo Nencioni (Viareggio, 1981) ha conseguito il Dottorato di Ricerca in cinema presso il Di.Co.Spe. dell’Università Roma Tre ed è attualmente assegnista di Ricerca presso l’Università per Stranieri di Perugia. Si è occupato principalmente di nuovi formati dell’intrattenimento televisivo, serialità, user generated content e social network. Ha lavorato come regista e montatore televisivo. È autore, tra gli altri, di OZ in HBO. Televisione, autorialità, estetica (Bulzoni, 2011); “Tra broadcast e selfcast: YouTube e i vlog” in Imago. Studi di cinema e media, e Social Network. Facebook, YouTube e gli altri: relazioni sociali, estetica, emozioni con Enrico Menduni e Michele Pannozzo (Mondadori Università, 2011).


Emanuela Zaccone

Giacomo Nencioni

Emanuela Zaccone PhD Digital Entrepreneur. Co-Founder e Social Media Strategist di TOK.tv, la Social TV company con sede a San Francisco che ha realizzato le prime app second screen focalizzate sull’uso della voce e sullo sport. È stata co-founder e CEO anche di AIDA Monitoring, Actionable Insights from Data Analysis, e come Social Media Strategist ed Analyst ha lavorato con aziende come Telecom Italia, Eridania e l’ateneo LUISS Guido Carli. Dal 2009 si occupa di formazione su questi temi e collabora con diversi siti e testate. Nel 2011 ha completato un Dottorato di Ricerca tra le università di Bologna e Nottingham, con una tesi su Social Media Marketing e Social TV.


Riccardo Polignieri

Giacomo Nencioni

Riccardo Polignieri è un consulente indipendente. Nel corso degli anni, ha programmato e organizzato eventi culturali per musei, enti di formazione, e amministrazioni locali e regionali italiane. Di recente si è concentrato sulla comunicazione del patrimonio culturale e artistico sul web. Negli ultimi tre anni ha inoltre curato il concorso Web del Prix Italia.

 


Diego Cavallotti

Diego Cavallotti

Diego Cavallotti (Milano, 1983) è dottorando di ricerca in Studi Storico-Artistici e Audiovisivi presso l’Università degli Studi di Udine. Dopo aver collaborato con l’Associazione Home Movies – Archivio Nazionale del Film di Famiglia di Bologna, si è laureato in Teoria e Metodi per la Comunicazione presso l’Università degli Studi di Milano. I suoi interessi di ricerca sono legati alla teoria del cinema e del video amatoriali, all’archeologia dei media e alla teoria del dispositivo. Tra i saggi pubblicati sono presenti “Archivio amatoriale e rimediazione digitale” (Fata Morgana, n. 24, Dispositivo) e “Produzione discorsiva e tecnologia: note teorico-metodologiche per una ricerca sulle riviste per videoamatori” (Cinergie, n. 7).


Riccardo Cannella

Riccardo Cannella

Riccardo Cannella è un regista cinque volte vincitore del premio per la miglior regia, Los Angeles Web Fest 2015, Los Angeles Web Fest 2014, Roma Web Fest, Festival IMMaginario e Roma Web Awards. Nato e cresciuto nell’isola di Ustica, dopo la maturità scientifica si trasferisce a Roma per intraprendere gli studi di regia alla “Libera Università del Cinema”, creata da Cesare Zavattini, Blasetti e Leonviola. Ottiene il diploma di Laurea con il corto “Quando nulla cambia tutto invecchia” proiettato alla “Casa del Cinema”, occasione in cui riscuote notevole successo di critica: “Raccontare la vita in tre inquadrature è eccezionale!” Gigi Oliviero. Nello stesso periodo riceve dei riconoscimenti in campo letterario, raggiungendo le fasi finali del concorso Internazionale di Poesia Città di Monza e ricevendo il titolo di “Poeta” al Concorso Internazionale G. Gioacchino Belli. Subito dopo s’iscrive al corso di Filosofia alla Sapienza di Roma, che frequenta contemporaneamente alle varie occupazioni cinematografiche. Impara da registi del calibro di Michele Placido, Sergio Castellitto e John Rock. Nel 2013, dopo diversi cortometraggi, esce la sua prima serie web, “Run Away”, che riceve grande successo di critica e di pubblico, diventando una delle serie web più premiate d’Italia. L’anno dopo spetta a Web Horror Story, nuovamente molto apprezzata tanto da suscitare l’interesse della nota televisione Francese “Canal Plus” che ottiene, in Francia, l’esclusiva di entrambe le serie per tutto il 2015, e del documentario “Dietro al Volante” che racconta del noto automobilista siciliano Nino Vaccarella e della prima gara automobilistica al mondo, la Targa Florio. Nel 2015 fonda con la sua società, la Cinnamon Production, il Sicily Web Fest, il primo e unico festival di serie web in Sicilia, presentato all’Hilton Universal City di Hollywood in occasione del Los Angeles Web Fest e in Corea del Sud, in occasione del Korea Web Fest.


Francesco Mangiapane

Diego Cavallotti

Francesco Mangiapane è assegnista di ricerca in Filosofia del Linguaggio (Semiotica) e dottore di ricerca in Disegno industriale, arti figurative e applicate. Si occupa di analisi della contemporaneità. Nella sua attività di ricerca, ha approfondito le questioni legate ai nuovi e ai vecchi mezzi di comunicazione, all’identità visiva e al brand, al cibo e all’identità culturale nella rappresentazione che ne danno i media. Scrive per Doppiozero e altri magazine di approfondimento culturale.


Matteo Curto

fotoMatteo Curto (Rivoli, 1994) è uno studente di Ingegneria del Cinema e dei Mezzi di Comunicazione presso il Politecnico di Torino. Ha collaborato con EmergingSeries per la realizzazione del nuovo sito ufficiale. Condivide la sua passione del cinema con altri sei suoi compagni di studi, con i quali ha fondato un gruppo di produzione cinematografica indipendente nominato “Occhiali Blu production”.